Il ragno violino: riconoscere i sintomi del morso e prevenire il contatto

IL RAGNO VIOLINO

In questi mesi la notorietà del ragno violino ha subito un’impennata, con richieste di informazioni e molte segnalazioni sul web. Tuttavia non esiste una statistica tale da giustificare la paura dei morsi di questo particolarissimo aracnide.

Approfondiamo l’argomento: si tratta di un ragno piuttosto piccolo, il cui corpo non supera i 9 mm di lunghezza, e che può raggiungere al massimo i 4-5 cm contando anche le zampe; le femmine hanno il corpo leggermente più grande dei maschi, i quali hanno invece le zampe un po' più lunghe. Ricorda vagamente la forma di un violino, da qui la denominazione corrente.

In questi mesi la notorietà del ragno violino ha subito un’impennata, con richieste di informazioni e molte segnalazioni sul web

A differenza di altri ragni non cattura le prede per mezzo della proverbiale tela; tesse piuttosto dei sottilissimi fili solo intorno alla propria tana.

I suoi luoghi preferiti sono i piccoli anfratti non illuminati: dentro le rocce, dietro ai sassi, nelle crepe

Non è un ragno aggressivo ma può mordere se colpito o toccato ed è a questo punto che dobbiamo prestare attenzione perché il suo morso è effettivamente velenoso.

Se si viene morsi da un ragno violino si manifestano i seguenti sintomi: arrossamento della pelle, gonfiore e formicolio, febbre alta, vomito, mal di testa. Nel caso di un aggravarsi di tali sintomi è assolutamente necessario recarsi al pronto soccorso più vicino.

Il morso del ragno violino può causare sintomi di lieve e di grave entità

SINTOMI DI LIEVE ENTITÀ

Nei casi più lievi di solito parallelamente al dolore si manifestano sintomi analoghi a quelli indotti dai morsi o dalle punture di altri insetti . Possono presentarsi:

Irritazione
Arrossamento
Gonfiore
Comparsa di eritemi
Bruciore e formicolio
Prurito

SINTOMI DI GRAVE ENTITÀ

Nei casi più gravi - fortunatamente non molto diffusi - si possono invece manifestare sintomi ben più severi non solo nel sito in cui il ragno ha effettivamente morso, ma anche a livello sistemico.

La sintomatologia cutanea che si manifesta in simili casi è caratterizzata dalla comparsa di:

Dolore di tipo urente
Gonfiore e arrossamento
Prurito
Bruciore e formicolio
Diminuzione della sensibilità nell'area colpita

Dopo qualche ora in corrispondenza del sito in cui il ragno violino ha dato il morso, compare una vescicola circondata da un'area di cute livida o biancastra a sua volta circondata da un'area di cute eritematosa. Talvolta la vescica si rompe originando così un'ulcera.

A livello sistemico, invece, il loxoscelismo, vale a dire la condizione patologica prodotta dal morso, si caratterizza per la comparsa di:

Febbre alta
Nausea e vomito
Brividi
Mialgia e artralgia
Mal di testa
Emolisi e trombocitopenia

Nei casi più gravi il loxoscelismo può portare alla comparsa di aritmie cardiache, insufficienza renale, crisi ipertensive, confusione, perdita di coscienza, coma e costituire un pericolo mortale.

Nei casi più gravi - fortunatamente non molto diffusi - si possono invece manifestare sintomi ben più severi non solo nel sito in cui il ragno ha effettivamente morso

LA PREVENZIONE

Una volta descritti i rischi e gli effetti affrontiamo l’interrogativo principale: come si può prevenire l’incontro con il ragno violino?

I ragni violino possono introdursi nelle abitazioni sfruttando punti di accesso come condotte d’aerazione e intercapedini degli infissi. Chiudere bene le aperture quando l’abitazione non è frequentata è quindi una buona regola da seguire.

I ragni violino si nutrono di altri insetti, quindi eventuali insetti morti non rimossi possono rappresentare un invito ad entrare e a sostare nell’abitazione. Il ragno cercherà, come abbiamo già descritto, un piccolo anfratto e/o un luogo buio. Tenderà quindi ad introdursi in scatoloni che non vengono spesso aperti o spostati, a posizionarsi dentro coperte o scarpe precedentemente riposte, e così via, con una preferenza per un luogo buio, dove non possa essere disturbato.

Oggetti del genere vanno quindi sempre scossi prima di essere presi o indossati. Il ragno violino non può mordere attraverso i vestiti. Indossare un paio di guanti è un'altra precauzione da prendere se si sospetta la presenza del ragno. Se si procede a svuotare una cantina o un ripostiglio oltre ai guanti si consiglia di indossare, per lo stesso motivo, le maniche lunghe.


L'equipe medica di Cmed, Responsabile Dott. Alessandro Cavaliere, è formata da uno staff di specialisti, medici consulenti, esperti in tutti i settori di interesse che può rispondere alle vostre domande. La nostra Segreteria è a Vostra disposizione per prenotare visite specialistiche, test, ecografie, screening ed esami.

Per informazioni e/o prenotazioni rivolgersi al numero unico

06 85356938

L'equipe medica di Cmed, Responsabile Dott. Alessandro Cavaliere, è formata da uno staff di specialisti, medici consulenti, esperti in tutti i settori di interesse che può rispondere alle vostre domande e seguire la futura mamma passo dopo passo.



tags/key:ragno violino dimensioni, ragno violino puntura, ragno violino sintomi, ragno violino morte, ragno violino lazio, ragno violino grandezza, ragno violino antibiotico, ragno violino aspetto, attenzione al ragno violino, ragno violino conseguenze, ragno violino cura, ragno violino cosa fa, ragno violino danni, ragno violino dove si annida, morso di ragno violino, morso di ragno violino sintomi, morso di ragno violino terapia, pizzico di ragno violino, ragno violino effetti, ragno violino è velenoso, ragno violino effetti del morso, cos'è il ragno violino, ragno violino febbre, ragno violino gonfiore, ragno violino mi ha morso, ragno violino infezione, i morsi del ragno violino, ragno violino pericoloso, ragno violino puntura cosa fare, ragno violino quando morde, Dott. Alessandro Cavaliere, Dott. Cavaliere, Dott. Cavaliere, Dott. Cavaliere Roma, Cavaliere Roma, Studio Medico Alessandro Cavaliere, studio medico cmed roma


Prenota subito la tua visita!

Prenota subito la tua visita!