Articolazioni e dintorni. Come curare “il gomito del tennista”: l’epicondilite

ARTICOLAZIONI E DINTORNI: COME CURARE “IL GOMITO DEL TENNISTA”

Conosciuta come “gomito del tennista”, l’epicondilite è un’infiammazione dei tendini causata da sollecitazioni ripetute con frequenza responsabili di dolore e gonfiore nella parte esterna del gomito.

La denominazione “gomito del tennista” è fuorviante perché anche se l’epicondilite riguarda particolarmente questa categoria di sportivi, a soffrirne sono anche coloro che praticano altri sport o che svolgono alcune professioni. I “gomiti” più colpiti infatti sono quelli di chi si allena o lavora impugnando un attrezzo e ripetendo sempre gli stessi movimenti.

Quando si è affetti da epicondilite anche azioni semplici come versare l’acqua in un bicchiere o stringere la mano può risultare dolorosa

La ripetizione degli stessi movimenti provoca la comparsa di microtraumi che con il passare del tempo determinano l’insorgere del disturbo.

Altri sport che favoriscono l’epicondilite sono il ping-pong, la scherma, il golf e il baseball. I lavoratori più esposti sono parrucchieri, idraulici, cuochi,falegnami,agricoltori. Da non sottovalutare il lavoro casalingo e attività come il bricolage. Anche chi usa molto il mouse quando è al computer può essere un soggetto a rischio.

Quando si è affetti da epicondilite anche azioni semplici come versare l’acqua in un bicchiere o stringere la mano può risultare dolorosa: la stretta di mano provoca la contrazione dei muscoli dell’avambraccio che,a loro volta, comprimono i tendini dell’epicondilo, parte esterna del gomito.

Per evitare possibili complicazioni è consigliabile non trascurare il disturbo e rivolgersi al medico. Generalmente è sufficiente la descrizione dei sintomi per giungere alla diagnosi. Qualora il medico avesse dei dubbi e fossero necessarie delle verifiche si può ricorrere ad una manovra specifica, il test di Cozen che in presenza di epicondilite scatena immediatamente dolore. In alcuni casi la cura prescritta consiste nel tenere il gomito a riposo cercando di limitare il più possibile i movimenti responsabili dell’infiammazione.

Se il dolore persiste si consiglia di indossare un tutore, un cuscinetto imbottito,da posizione sotto il gomito così da ridurre le sollecitazioni sui tendini. Se dopo aver utilizzato il tutore per 15 giorni il medico non notasse alcun miglioramento potrebbe prescrivere cicli di onde d’urto al fine di rigenerare i tendini danneggiati.

Le tecniche più recenti per contrastare l’epicondilite sono le infiltrazioni di acido ialuronico o i fattori di crescita da distanziare nel tempo in base alla prescrizione medica. I casi in cui le cure non risolvono il problema nell'arco di 6 mesi sono molto rari.

Se questa eventualità si presenta potrebbe essere necessario ricorrere ad un intervento chirurgico con anestesia locale in regime di day hospital.

Se questa eventualità si presenta potrebbe essere necessario ricorrere ad un intervento chirurgico con anestesia locale in regime di day hospital

L’intervento è finalizzato ad asportare la parte di tendine danneggiata tramite una piccola incisione all’altezza del gomito. Dopo l’intervento, prima di riprendere l’attività all’origine dell’epicondilite sarà necessario pazientare almeno 45 giorni evitando sempre che il gomito sia sottoposto a sforzi eccessivi.


L'equipe medica di Cmed, Responsabile Dott. Alessandro Cavaliere, è formata da uno staff di specialisti, medici consulenti, esperti in tutti i settori di interesse che può rispondere alle vostre domande. La nostra Segreteria è a Vostra disposizione per prenotare visite specialistiche, test, ecografie, screening ed esami.

Per informazioni e/o prenotazioni rivolgersi al numero unico

06 85356938

L'equipe medica di Cmed, Responsabile Dott. Alessandro Cavaliere, è formata da uno staff di specialisti, medici consulenti, esperti in tutti i settori di interesse che può rispondere alle vostre domande e seguire la futura mamma passo dopo passo.



tags/key:epicondilite terapia, epicondilite acuta, epicondilite al braccio, epicondilite acido ialuronico, epicondilite braccio, epicondilite bracciale, epicondilite braccio rimedi, epicondilite borsite gomito, epicondilite cronica, epicondilite come si diagnostica, epicondilite chirurgia, epicondilite del gomito, epicondilite dolore, epicondilite e dolore alla mano, epicondilite e dolore alla spalla, epicondilite cos'è, epicondilite cos'è e come si cura, cos'è epicondilite, epicondilite formicolio, epicondilite gomito rimedi, epicondilite gomito del tennista, epicondilite intervento chirurgico, l'epicondilite, curare l'epicondilite, epicondilite mano, epicondilite massaggio, epicondilite nervo, epicondilite operazione, epicondilite quali esami fare, epicondilite rimedi, Dott. Alessandro Cavaliere, Dott. Cavaliere, Dott. Cavaliere, Dott. Cavaliere Roma, Cavaliere Roma, Studio Medico Alessandro Cavaliere, studio medico cmed roma,


Prenota subito la tua visita!

Prenota subito la tua visita!